“…Era di Maggio” all’Orto Botanico di Roma, 18-19 maggio 2019

Il 18 e 19 maggio ritorna la manifestazione “…Era di Maggio” edizione 2019, organizzata dalle Gallerie Nazionali Barberini Corsini, dal Museo Orto Botanico di Roma e dall’Accademia Nazionale dei Lincei.

L’itinerario didattico proposto dalla Galleria Corsini è particolarmente congeniale alla fisionomia architettonica e decorativa del Palazzo, ispirata al ricco repertorio di immagini del mondo naturale che rende il luogo unico e straordinario.
Improntato al modello delle antiche ville suburbane romane, l’edificio è armoniosamente inserito e raccordato al rigoglioso paesaggio circostante, un tempo annesso tramite magnifici giardini alla nobile residenza della famiglia Corsini e poi diventato l’Orto Botanico di Roma La connotazione en plein air dell’architettura si riflette anche all’interno degli ambienti, costituendo il filo rosso che lega con fluente eleganza tutta la delicata decorazione pittorica ad affresco e stucco, l’arredo rocaille, le ricche cornici, le porte dipinte, gli antichi lampadari di Murano, dove il motivo vegetale ha una pura intenzionalità ornamentale e decorativa. Tuttavia, l’impiego di raffigurazioni naturalistiche risponde a varie finalità. Nei dipinti a tematica sacra e
profana i fiori e i frutti assumono una precisa connotazione simbolica e contribuiscono in modo determinante alla loro interpretazione. Ancora diverso, poi, è il loro utilizzo in campo araldico, finalizzato a identificare e qualificare il nobile
possessore, e nel mondo fantastico e bizzarro della decorazione parietale a grottesca, superbamente rappresentata dal soffitto della Camera dell’Alcova.
Nelle splendide sale settecentesche della Biblioteca Corsiniana sarà allestita una mostra libraria fruibile con visite guidate. Antichi e preziosi erbari manoscritti, volumi di botanica, immagini e disegni di piante medicinali verranno esposti in un percorso che si propone di illustrare il mondo delle piante studiato e riprodotto tra XV e XIX secolo. Di particolare importanza il Tesoro Messicano, volume edito nel 1651, che documenta gli interessi in questo campo del primo sodalizio linceo, fondato da Federico Cesi nel 1603.
Nel percorso è possibile visitare, sabato 18 maggio, anche Villa Farnesina, dove, tra l’altro, si potranno ammirare le decorazioni botaniche affrescate nella Loggia di Amore e Psiche da allievi di Raffaello.
L`Orto Botanico propone visite guidate gratuite alle collezioni, alle fontane storiche e agli alberi ultracentenari (18 maggio 10:30, 12.15, 13:15, 15:00, 16:30, 19 maggio 10:30, 12.15, 13:15, 15:00, 16:15, 17:00), attività didattiche gratuite per i bambini (17 maggio), una mostra di bonsai a cura dell’Associazione Culturale Roma Bonsai e uno spazio dedicato a operatori specializzati nella coltivazione e vendita di rose, specie officinali, aromatiche, piante acquatiche, bambù, latifoglie e succulente. Alcuni angoli dell’Orto
Botanico rivivranno la magia dei secoli passati grazie alle esecuzioni di musica rinascimentale e barocca a cura degli studenti del Liceo Statale Musicale Farnesina di Roma (11:00, 12:00, 16:00, 17:00).