Haiku e Hanami all’Orto Botanico di Roma

🇮🇹 Sin dalla prima edizione l’ “Hanami all’Orto Botanico” ha avuto il suo momento di poesia racchiuso negli haiku dedicati al ciliegio.
Progettando questo evento abbiamo immaginato le persone passeggiare al di sotto delle chiome fiorite, rallentando il loro passo ora per ammirare un fiore, ora per leggere un componimento, ora per apprezzare i variopinti tanzaku dolcemente cullati dalla brezza primaverile.
L’Haiku è un breve componimento poetico, profondamente evocativo, di tre versi rispettivamente di 5,7,5 sillabe, con il quale si vuole cogliere un cambiamento, un attimo spesso legato alla bellezza della natura e alla sua impermanenza.
A tutti voi l’invito a provare a cimentarvi componendo un haiku ispirato alla bellezza della fioritura dei ciliegi e a scriverlo come commento a questo post. Chissà che l’anno prossimo non possiate vederlo danzare tra i Sakura…

🇬🇧 Since the first edition, the “Hanami at the Botanical Garden” has had its moment of poetry held in the haiku dedicated to the cherry blossom.
When conceiving this event, we imagined people walking under a canopy of flowers, slowing their pace now to admire a flower, now to read a poetry, now to appreciate the colorful tanzaku gently swayed by the spring breeze.
The Haiku is a short poem, deeply evocative, of three verses of 5.7.5 syllables respectively, with which you want to grasp a change, a moment often linked to the beauty of nature and its impermanence.
To all of you the invitation to try to write an haiku inspired by the beauty of the cherry blossom and to write it as a comment to this post. Who knows that next year you won’t be able to see it dancing among the Sakura…

Soffia il vento
sui fiori di ciliegio.
Un prato rosa

Alfredo Martini