Rose di maggio

  

Centinaia le rose in fiore in questi giorni all’Orto Botanico di Roma, ove è presente una collezione realizzata con il fine di illustrare la diversità del genere Rosa, dalle specie botaniche europee e cinesi fino alle varietà contemporanee, passando per le rose coltivate nell’antichità e nei secoli successivi. Nelle immagini sono visibili Rosa ‘Burgundy Ice’, a sinistra, e Rosa ‘Jacqueline du Pré’, a destra. Rosa ‘Burgundy Ice’ è una mutazione spontanea della Rosa “Brilliant Pink Iceberg” verificatasi in Australia alcuni anni or sono. Ė una floribunda con fiori dai magnifici petali di color rosso borgogna vellutato, più chiari sul retro. Rosa ‘Jacqueline du Pré’ è una rosa floribunda a fiore semidoppio con petali bianchi e stami rossi, selezionata da Harkness nel 1988. Questa rosa è dedicata alla grande violoncellista britannica resa celebre soprattutto per l’interpretazione del concerto per violoncello di Elgar e scomparsa nel 1987 all’età di soli 42 anni